Vita di Radio

Al termine della registrazione della 14° puntata di RadioCobra, ebbri di nichilismo e cazzeggio, i nostri eroi si sono cimentati in un improvvisato ma interessantissimo torneo di tennis tavolo. Incassando il forfait di Luca, che non ha voluto partecipare al torneo adducendo scuse puerili (tipo "sono in Texas"), Fabrizio, Domenico e Andrea si sono affrontati in una appassionante serie di sfide.

 

Leggi tutto: I° torneo di tennis tavolo

Il nostro centralino è spesso assaltato da personaggi improbabili.
Ecco qui una piccola descrizione di ognuno di loro:

 

Il professor Pagnocchetta
L'esimio professor Giovanbattista Pagnocchetta è un noto scienziato del Laboratorio Sperimentale del CNR di Frascati. Si presta a partecipare nell'angolo scientifico della nostra trasmissione per innalzare il tasso culturale proposto... Almeno, in teoria.
E' in collegamento telefonico da una stanza stagna dove lui vive, satura d'elio per impedire esplosioni impreviste durante gli esperimenti. E' ossessionato dai castori, e asserisce che i suoi colleghi siano invidiosi di lui. Maltratta il suo assistente Quattrini, il quale è andato in ferie nello stesso periodo in cui Marta, la moglie di Pagnocchetta, è andata a farsi curare in una clinica all'estero. Marta, peraltro, ha da un po' di tempo alcuni strani comportamenti. Qualcuno maligna, ma il professore e' convinto della angelicita' di Marta. Chi avra' ragione?

 

Luana
La nostra prima ascoltatrice, si è innamorata di Domenico Davide dopo averne visto il profilo su FaceBook.
La sua voce molto profonda e i suoi strani orari di lavoro hanno subito destati strani dubbi, mai fugati da Domenico, colto sul fatto da una rivelazione in diretta telefonica effettuata della stessa Luana sulla loro strana e chiacchierata storia d'amore.

 

Giovanni Astolfi

E' il responsabile dell ufficio stampa del Centro Italiano Protezione Poveri Animali (C.I.P.P.A.), con sede a Paderno Dugnano (Mi). Ha contattato la trasmissione in seguito ad una segnalazione fatta da alcuni abitanti in merito a strani comportamenti degli animali della zona. Fornisce regolari aggiornamenti sulla situazione della fauna in pericolo, in Italia e all'estero: spesso infatti gli attivisti del C.I.P.P.A. si adoperano per trovare soluzioni alle sempre piu' improbabili problematiche del mondo animale. Infine, il C.I.P.P.A. sta aiutando Tommaso e Luigino, due castori che hanno sempre vissuto sulla strada, a reinserirsi nella vita normale - ovviamente con scarsi risultati.
Maggiori informazioni su: www.cippa.associaz.

 

Augusto Pizzichetti

Equivoco personaggio che si inserisce sulle nostre frequenze, inviando misteriosi ed inquietanti messaggi in codice. Il suo gruppo, il Nucleo Augusto Pizzichetti, si sta preparando al "dopo", cioe' a quando lo Stato crollera' (parole sue). Si addestra coi suoi compari nella "boschiva" del centro Italia, mantenendo la massima "sicretezza".

 

Fatman

E' un peculiare supereroe che protegge la Cittadina nelle buie e umide notti che la avvolgono. A bordo della sua velocissima Lambretta-mobile (40km/h) insegue i malviventi e punisce i malfattori... o almeno ci prova.
Il suo punto debole: il cibo. Come chiunque potrebbe immaginare dal suo nome.

 

Eleno

Racconta le favole ai numerosi bambini che ascoltano RadioCobra. Gli amici del bosco popolano le sue storie, morbidi coniglietti, simpatici orsi, lumache bavose e puzzolenti stercorari sono i suoi piu' intimi compagni. Con la sua voce stridula ed equivoca, Eleno e' decisamente il segno della degenerazione dei nostri tempi.

 

Padre Alcide Sbozzi

Anziano parroco, si da' un bel da fare nella sua chiesa di periferia per tenere i giovani lontano dai mali della strada. La sua eta' e forse un alzheimer latente non gli consentono pero' di capire appieno tutto quello che lo circonda, incluse certe attivita' particolari di Padre Alfino e Suor Terenzia, i suoi aiutanti

Da buoni amici, abbiamo deciso di giudicare senza sconti ne frivolezze il comportamento del Dodavide. Alla fine di ogni puntata, infatti, i tre rancorosi giurati decidono della sorte e della vita dell'incontrollabile buffo quarto elemento di RadioCobra. La valutazione viene migliorata o peggiorata partendo dalla valutazione della puntata precedente; tende quindi ad essere lineare nel tempo. E a Domenico, a quanto pare, spetta spesso il fondo della classifica.

 

dom04

 

dom03

 

dom02

 

dom01

 

Dopo un lungo e colpevole periodo di assenza, siamo tornati! In questo mese di assenza e' successo di tutto: il nostro hosting (lo spazio fisico su cui la Tana e' presente) e' stato irraggiungibile per 10 giorni; i file di RadioCobra sono stati cancellati - ed ho dovuto rimetterli di nuovo... il tutto senza contare che non ho combinato nulla a livello grafico. Ahem... Sara' colpa di Halloween?

 

Leggi tutto: Le streghe son tornate!

Dopo due mesi di silenzio, dopo incredibili vicissitudini, dopo imbarazzanti performances, finalmente siamo riusciti a completare l'opera: abbiamo raggiunto il nostro scopo, e la prima (terza) puntata ufficiale di RadioCobra è online.
Pazzesco a dirsi, ma il risultato non è niente male.

Leggi tutto: Habemus Papam!!

RadioCobra è una trasmissione radiofonica amatoriale di stampo demenziale, registrata in bassa qualità e distribuita pubblicamente in formato MP3, totalmente autosovvenzionata e priva di qualsiasi introito (anche a titolo di contributo spese).
Originariamente il progetto parte negli ultimi mesi del 2008, con una intuizione di Andrea Morsani. Viene registrata una demo di 15 minuti, ma per vari motivi l'idea si arena dopo poche settimane. Nella Primavera del 2009 però l'idea viene ritirata fuori dal cassetto; Morsani chiama al suo fianco Domenico Davide e Luca Morazzano, che erano già parte del progetto originale, e Fabrizio Onori. I quattro realizzano un exploit inaspettato con la puntata zero, che raccoglie consensi fra tutti gli ascoltatori raggiunti col passaparola; a partire da Settembre 2009, RadioCobra prende le forme di un podcast che viene registrato rigorosamente in presa diretta e senza montaggi. Nel 2012 Mariano Caiafa entra a far parte del progetto, mentre nel 2013 Fabrizio Onori appende le cuffie al chiodo.

 

 

Le puntate vengono realizzate a cadenze piu' o meno mensili, in uno studio improvvisato che ormai sentiamo un po' casa nostra... e almeno nel caso di Andrea Morsani, effettivamente lo e'. A causa degli impegni personali dei partecipanti le registrazioni avvengono senza una tempistica precisa, anche se piu' o meno si cerca di farne una al mese. Le puntate originariamente dovevano durare un'ora, ma la media è leggermente superiore ai 90 minuti, durante i quali si alternano dialoghi irriverenti, canzoni e irruzioni nello studio da parte di personaggi surreali.

 

 amorsani

Andrea Morsani nasce a Roma nel 1974. Mente geniale ed incompresa, dotato di enormi capacità organizzative e realizzative - ma soprattutto di una smisurata modestia - è l'ideatore e il conduttore di RadioCobra.
Divide le sue passioni fra moto, gatti, nuovi progetti che rimangono perennemente incompiuti e la sua collezione di pelouche. E' famosa la sua incapacità di gestire il mixer, la sua cronica dimenticanza di preparare una scaletta di canzoni e di non riuscire a esprimere le proprie idee senza essere frainteso.
E' anche ideatore e conduttore di The Music Machine, il podcast musicale della Tana Del Cobra.

 

lucamoraz

Luca Morazzano nasce a Roma nel 1977. Aspirante film-maker di talento, attualmente vive negli Stati Uniti per via di una brutta storia di uomini e droga. Tenta disperatamente di nascondere alle autorità locali il suo coinvolgimento in RadioCobra e ai suoi amici statunitensi le sue impresentabili frequentazioni italiane.
E' la mente culturale del progetto, e proprio per questa sua dote viene perennemente frustrato dai comportamenti infantili degli altri componenti del gruppo.
Attualmente e' impegnato nella realizzazione di una statuina di legno con le fattezze di Nanni Moretti.

 

dodavide

Domenico Davide nasce a Napoli nel 1977, ma vive a Roma dai tempi dell'università. Purtroppo ha trovato lavoro nella capitale (ovviamente un lavoro da dipendente a tempo indeterminato) e quindi sarà pressochè impossibile ricacciarlo al mittente.
Anima confusionaria e rivoluzionaria della trasmissione, spicca per il suo scordare costantemente le cuffie a casa e per sputare a raffica quando beve il succo di frutta.
Ha avuto la certezza di aver trovato la donna della sua vita quando lei le ha confessato di amarlo dopo aver ascoltato le cose riprovevoli che lui e' solito fare.

 

mcaiafa

Mariano Caiafa nasce a Napoli nel 1983, ma ci tiene a far sapere che risiede a Minturno, che vorrebbe trasformare in uno stato indipendente. Entra a far parte del gruppo nel tardo 2011 con una apparizione estemporanea che poi diverra' (purtroppo) stabile.
Logorroico ed irriverente vulcano di episodi divertentissimi, fa della sua timidezza e della sua tipica parlata da conte decaduto i suoi punti di forza.
Icona chubby e anche un po' bear, e' solito portare scompiglio ed amore negli imbarazzatissimi studios della Cobra Production.
E' assolutamente etero.

 

fonori

Fabrizio Onori nasce a Roma nel 1977. Appassionato di giochi di ruolo e da tavolo, è l'elemento razionale di RadioCobra. Indefesso lavoratore, è l'unico del gruppo ad arrivare in trasmissione sempre pronto e preparato.
Fiero delle sue idee intransigenti, non nasconde il suo disprezzo per i personaggi che intervengono in trasmissione pur essendo praticamente l'unico che riesca ad avere un dialogo con loro.
Ha lasciato RadioCobra nel corso della quarta stagione.

20090908_peggio

Ecco. Direi che questa vecchia vignetta di Altan, ritrovata per l'occasione dal puntuale Fabrizio Onori, possa chiaramente identificare il momento che RadioCobra sta passando.

Leggi tutto: Quando si dice sfiga

Giuro, ci abbiamo provato, ma non c'è stato nulla da fare: sparsi chi qua chi là, non siamo assolutamente riusciti a vederci. Alla fine, Luca è tornato negli States, ma forse è meglio così: viste le dimensioni della stanza adattata a studio radiofonico, magari così staremo più comodi.

Abbiamo delle novità per la prossima puntata; spero che vi possano piacere.

Leggi tutto: E la chiamano Estate...

 

ban49