Una serie thriller che si rifà al classico di Hitchcock Psycho.

 

20181107 bates1

Il Bates Motel è il motel che Norman e la madre Norma gestiscono a White Pine Bay. Dopo la morte del padre di Norman, Norma vorrebbe rifarsi una vita; insieme al figlio, si trasferiscono in una nuova città dove avverranno più cose di quelle che possiate mai immaginare.
Tutto ruota intorno a questi due personaggi, alla ridente cittadina e al motel con annessa una stupenda casa, ricostruzione di quella del capolavoro di Hitchcock. Però Bates Motel è una serie contemporanea e solo lontanamente ispirata a Psycho, sebbene il peso di questo accostamento è onnipresente. Ogni puntata sarà messa sotto la lente di ingrandimento e analizzata, perché rappresenta il capitolo di un libro, un bel libro.

Si narra il rapporto morboso e malato tra Norma Bates e il figlio; quest’ultimo si scoprirà avere un lato oscuro. Ma anche gli occhi azzurri di Norma nascondono segreti e sofferenza; scorrerà tantissimo sangue in questa serie, che mi piace incasellarla tra le “2x1”: ovvero non potrete fare a meno di vedere almeno due puntate per volta, per ogni stagione. E le ben cinque stagioni sono tutte di alto livello. Tanta roba.

Non me la sento proprio di dare un voto a ciascuna stagione, ma sicuramente la quinta stagione è un validissimo epilogo. È una serie che vi sorprenderà per il susseguirsi di personaggi e per il loro ruolo.
È apprezzabile che non abbiano voluto diluire la storia eccessivamente, ma abbiano voluto mantenere una linea narrativa fluida e sempre ad un certo livello, senza puntate riempitive o di transizione. Il finale vi regalerà emozioni e pianti, la coralità e il crescendo di ogni stagione vi farà amare la serie.

Non vi affezionerete a Norman, protagonista indiscusso e insuperabile. E magari nemmeno alla madre, Norma, una bellissima Vera Farmiga. Probabilmente non amerete i cattivi per la loro crudeltà e nemmeno i buoni per il loro candore, ma vi legherete ad un personaggio perché lo sentirete ben caratterizzato, identificabile e veritiero.

 

20181107 bates2

 

Il cast non è stellare, sebbene il bravissimo Freddie Highmore non sia l’ultimo arrivato, e trovo priva di senso la scelta di inserire Rihanna in un breve ruolo nella quinta stagione. Probabilmente i toni macabri sono eccessivi e Highmore risulta poco credibile nel ruolo di psicopatico.

Bates Motel è un opera godibile dal primo sino all’ultimo minuto. Forse non è un capolavoro, ma è ben confezionato anche dal punto di vista della fotografia.

C’è un mondo fatto di luoghi e personaggi, costruito per garantire suspense e fidelizzare lo spettatore al fascino del male. I personaggi secondari sono in realtà veri e propri co-protagonisti di un set che avrete voglia di visitare, per scoprire tutti i dettagli di una serie finemente costruita.

 

Quando vedere Bates Motel ?

Come già detto, questa è una serie “2x1”, ovvero in cui l’appetito per il secondo episodio vi verrà …guardando! Questa non è una serie tv da vedere a pranzo o a cena, né tantomeno da gustare comodamente seduti sul divano. Questo è un prodotto realizzato per garantirvi, la sera sotto le coperte, 40 minuti di intrattenimento direttamente in Oregon, facendo una visita al giovane Norma Bates, che magari in un momento di black-out …

 

Bates Motel, 2013-2017
Voto: 7,5

ban49

 

Tanto Per Ridere: I Meme | 07 Giu 2020 | MarcoF
I meme del momento - Termoscanner e App Immuni

Tanti strumenti di controllo per evitare il contagio, e tanti meme dal termoscanner all'app "Immuni"

 

Musica: Jukebox | 06 Giu 2020 | Tech-Priest
Tiamat - Gaia

Un brano ambientalista quando ancora non era di moda parlare di questi argomenti. Gaia è una suadente ode al pianeta come un grido sussurrato in cui i Tiamat erano maestri.

 

Politica | 05 Giu 2020 | Il Cobra
Come la sinistra legittima i suoi avversari, pardon, nemici politici

Con le sue azioni, la sinistra e' riuscita in questi anni a compattare buona parte dell'elettorato moderato su figure almeno in alcuni casi discutibili.

 

Politica | 04 Giu 2020 | Sinue L'Egiziano
Lianghui 2020, venti di novità dalla Cina

Lianghui è una annuale riunione che vede come partecipanti l'organo legislativo e consultivo cinesi, e costituisce un appuntamento fondamentale per conoscere gli sviluppi economici e politici del paese.

 

Film: Le Recensioni | 03 Giu 2020 | Carlo Desiderati
Mediterraneo

Mediterraneo è un vero viaggio nel profondo della nostra anima.

 

GDR: Gli Approfondimenti | 07 Set 2000 | Macros
Cuoio o Metallo

Giochi di ruolo: quale armatura scegliere per essere piu' efficaci?

 

Animazione: Le Recensioni | 01 Giu 2020 | MarcoF
Beastars - Stagione 1

Ti amo o voglio solo mangiarti? Sei la mia preda o la ragazza con cui voglio stare? Queste domande si fondono e si confondono in un vortice d’inaspettate situazioni.

 

Tanto Per Ridere: I Meme | 31 Mag 2020 | MarcoF
I meme del momento - Tutti al Mare-Covid

Si sente aria di fine Pandemia ... che sia vero o no, l'estate si avvicina a grandi falcate e quindi andiamo a vedere come i produttori di Meme e Vignette ci immaginano questa estate.

 

Musica: Jukebox | 30 Mag 2020 | Tech-Priest
Heaven And Hell - Heaven And Hell (Live)

A dieci anni dalla morte di Ronnie James Dio, riviviamo una delle sue ultime esibizioni. Forse la migliore in assoluto. Un frontman straordinario fino alla fine.

 

Videogiochi: After Action Reports | 29 Mag 2020 | Il Cobra
Mazinga contro i sette nani: chi potra' mai vincere?

Storia di due irresponsabili wargamers, di un carro ciccione e di come gli Stratovarius abbiano influenzato la seconda guerra mondiale.

 

Politica | 28 Mag 2020 | Il Cobra
Palamara, la magistratura e la morte della democrazia

In Italia la democrazia e' morta: da qualche anno stiamo vedendo dei mini-colpi di stato atti a garantire il governo ad una specifica parte politica.

 

Serie TV: Le Recensioni | 28 Mag 2020 | MarcoF
Good Omens

Una divertentissima miniserie apocalittica dagli sviluppi umoristici assurdi. Michael Sheen e David Tennant sono FENOMENALI!

 

Film: Le Recensioni | 26 Lug 2004 | Il Cobra
The Day After Tomorrow

Come ben sa chi segue da tempo la Tana, non sono un grande estimatore dei film d’azione americani, ne’ tanto meno di quelli catastrofici.

 

 

Musica: Le Recensioni | 02 Mar 2005 | Tech-Priest
Megadeth - Countdown To Extinction

L’inizio degli anni novanta ha visto una certa apertura dei gruppi metal classici verso sonorità meno intransigenti e più “orecchiabili”.

 

 

 

ban49