Cerca

 

banner tana fb

 

Immortal - Northern Chaos Gods

in Musica
di Tech-Priest
Creato: 13 Settembre 2018

Anche senza Abbath gli Immortal non deludono e ci regalano un'altra gemma di glaciale furore!

 

20180913 Immortal1

Sono passati ben nove anni dall'ultimo All Shall Fall, e inoltre dietro al microfono, per la prima volta, non ci sarebbe più stato lo storico cantante Abbath (Olve Eikemo), quindi questo nuovo lavoro degli Immortal era ancora più atteso del normale. Demonaz (Harald Nævdal) ha ripreso da solo le redini del gruppo tornando alla voce e, grazie ai recenti miglioramenti della sua artrite, anche alla chitarra. La buona prova che diede nel 2011 con il suo disco solista March of the Norse faceva ben sperare, e infatti i norvegesi non hanno deluso le aspettative. Con Horg (Reidar Horghagen) alla batteria e Peter Tägtgren al basso, Demonaz ricama un'altra furiosa tempesta sonora che ci riporta dritti nelle terre perennemente ghiacciate e oscure di Blashyrkh.

 

20180913 Immortal2

 

Northern Chaos Gods, rispettando lo stile del suo predecessore, racchiude una buona alternanza sia di pezzi veloci e furenti, come l'iniziale title track, Into Battle Ride e Grim And Dark, sia di episodi più ritmici e cadenzati come Gates to Blashyrkh o le meravigliose Where Mountains Rise e Mighty Ravendark. Ovviamente in questi brani non mancano gli improvvisi intermezzi arpeggiati ormai classico marchio di fabbrica del gruppo. Brevi momenti di calma in mezzo alla tempesta per portaci ancora una volta alla mente le distese artiche battute dal vento che tanto li ispirano. Sotto questo aspetto il disco si dimostra più vario ed equilibrato rispetto alla proposta solista del dimissionario Abbath, che con il suo lavoro omonimo del 2016 aveva optato per dei ritmi mediamente più serrati.

L'attesa prova di Demonaz alla voce è superata a pieni voti e il suo gelido urlo non fa rimpiangere per niente lo storico ex-socio. Chi temeva che gli Immortal senza Abbath non fossero più gli Immortal può tirare un sospiro di sollievo. La tempesta di ghiaccio dalla Norvegia è tornata sempre a piena forza. Speriamo solo di non dover aspettare altri nove anni per un nuovo glaciale gioiello.

 

Tracklist:

  1. Northern Chaos Gods – 4:25
  2. Into Battle Ride – 3:50
  3. Gates to Blashyrkh – 4:38
  4. Grim and Dark – 5:27
  5. Called to Ice – 5:06
  6. Where Mountains Rise – 5:51
  7. Blacker of Worlds – 3:43
  8. Mighty Ravendark – 9:14

 

Immortal - Northern Chaos Gods, 2018

Voto: 8

ARTICOLI RECENTI IN QUESTA CATEGORIA