In Evidenza

Manga e Fumetti: Le Recensioni | 09 Apr 2020 | MarcoF
Slam Dunk

Un mito intramontabile ritorna in edicola e spero che tanti ragazzi ne approfittino per appassionarsi a manga e basket.

 

Politica | 08 Apr 2020 | Il Cobra
L'Occidente e la massa di governanti indegni

Perche' l'Occidente si e' fatto cogliere impreparato dall'emergenza Coronavirus nonostante tutti i segnali che arrivavano dalla Cina?

 

Il Senzanome, ma anche il senza logica: Nameless poteva essere un piccolo capolavoro, mentre invece si relega al rango di passabile intermezzo.

 

20200310 nameless1

 

Ci sono quei giorni che passi per caso davanti al negozio di giochi e fumetti che ti sta vicino casa, e siccome sei a piedi e non hai fretta ti fermi a curiosare. Curiosare: guardare, vedere, sognare. Poi ti capitano gli occhi su qualcosa (un fumetto, in questo caso), e la tua attenzione viene catturata da qualcosa di particolare.

Nameless e’ un fumetto che nonostante la sua copertina sobria e semplice riesce a stimolare l’immaginario, grazie a quei tre astronauti coperti da strani simboli; se poi si legge la quarta di copertina, dove si parla di paranormale, spazio e mostri, il gioco e’ fatto.

 

20200310 nameless3

 

Il fumetto e’ ottimamente disegnato da Chris Burnham e Nathan Fairbairn, e sebbene talvolta il tratto risulti un pelo spigoloso o tirato via (specialmente in alcune scene in cui il faccione del protagonista e’ in primo piano), i dettagli non mancano e le scene contengono tutti quei particoli che ci si aspetterebbe da una produzione di buon livello. Specialmente le tavole che rappresentano scene particolarmente crude o allucinate sono ottimamente realizzate ed inchiostrate; la scelta dei colori e’ ottima anche per rafforzare gli accadimenti ed e’ pressoche’ perfetta quando usati per rappresentare zone d’ombra o visioni distorte. Per certi versi mi ha ricordato certe tavole di Dylan Dog o dei fumetti splatter di fine anni ’80, ma certamente piu’ dettagliati e meglio disegnati.

 

20200310 nameless2

 

Come si capisce da quanto sopra, e come gia’ detto nella recensione di Watchmen, cio’ che mi colpisce di primo impatto in un fumetto e’ il tratto ed il colore. Magari si tratta di una ovvieta’, ma sono davvero come le falene con la luce; solo che poi non mi fermo all’apparenza: se la storia non c’e’, sono guai.

In Nameless la storia c’e’, solo che e’ parecchio confusa; fin oltre il credito che l’autore Grant Morrison, che ha alle spalle un lungo passato alla DC Comics, potesse pensare di vantare con il lettore.
Non voglio assolutamente svelare anche solo marginalmente la trama, visto che oggettivamente si vede un sostanzioso lavoro di sceneggiatura che sarebbe un peccato rovinare; vi basti sapere che occorre salvare l’umanita’ da un asteroide, ma che le cose si rivelano molto piu’ complesse di una missione spaziale in stile Armageddon. Il problema e’ che i molti passaggi da una sequenza ad un’altra sono spesso scollegate e senza un chiaro filo che le leghi in qualche modo. Sembrano in effetti delle scene ad effetto messe insieme perche’ d’effetto, ma senza avere eccessiva attinenza con quanto successo in precedenza.

 

20200310 nameless4

 

La sensazione che si ha nel leggere il volume che raccoglie i 6 episodi e’ quello di un frequente smarrimento, l’incapacita’ di seguire il dipanarsi della storia e di capire quale continuita’ ci sia da un salto spazio-temporale all’altro. E questo e’ un vero peccato, perche’ inficia fortemente sulla valutazione complessiva dell’opera, che fosse stata meno “imposta” e piu’ spiegata, anche nel suo contesto sicuramente particolare, avrebbe consentito una fruizione ed un gradimento sicuramente piu’ elevato.

Nameless non e’ un brutto fumetto, ma alla fine rischia di essere uno di quelli che si leggono piu’ per i disegni che per la storia; un torto, tutto sommato, pensando al lavoro concettuale fatto dietro le quinte. Eppure, tutto sommato, non riesco a dargli la sufficienza; complice anche un prezzo (30 euro) forse allineato ai lavori di genere ma che non e’ giustificato per quello che alla fine sembra quasi un lavoro sperimentale e di libero sfogo di autore e disegnatori.

 
Nameless, 2016
Voto: 5.5 (un punto in meno per la storia scollegata, mezzo punto in meno per i 15 euro di troppo)

ban49

 

I Nostri Articoli

Videogiochi: Le Recensioni | 08 Apr 2020 | Carlo Desiderati
The Witcher

Il primo capitolo della serie videoludica che ha reso celebri le avventure di Geralt di Rivia. Varrà ancora la pena d'essere giocato?

 

Film: Le Recensioni | 07 Apr 2020 | Il Cobra
Trainspotting

A distanza di oltre venti anni, Trainspotting e’ ancora un film da vedere.

 

 

Animazione: Le Recensioni | 06 Apr 2020 | MarcoF
Yu degli spettri

Un Anime che richiama alla mente l’adolescenza di noi quarantenni un po’ nerd.

 

Tanto Per Ridere: I Meme | 05 Apr 2020 | MarcoF
I meme del momento - Scuola, lavoro e telelavoro

Come se la cavano gli italiani con la chiusura delle scuole ed il telelavoro? Cos'è cambiato per quelli che ancora lavorano fuori casa?

 

Videogiochi: Le Recensioni | 04 Apr 2020 | Il Cobra
Time of Fury

Una intelligenza artificiale non all'altezza ed un multiplayer non funzionante affondano un gioco altrimenti che poteva essere un capolavoro.

 

Musica: Jukebox | 04 Apr 2020 | Tech-Priest
Ramones - I Don't Want To Grow Up

Uno scanzonato e a tratti commovente inno alla libertà.

 

Storia e Militaria | 03 Apr 2020 | Sinue L'Egiziano
Operazione Barkhane: in guerra contro il terrorismo

Iniziata nel 2014 e capitanata dalla Francia, l’operazione Barkhane mira a creare un ambiente di cooperazione tra i paesi del G5 Shael per contrastare le forze terroriste nella zona.

 

Racconti: Massive Darkness | 02 Apr 2020 | MarcoF
05 - Intanto nell’Oscurità…

“I suoi temibili emissari, gli Agenti, erano accompagnati da mostri appartenenti ad un’era perduta”.

 

Film: Le Recensioni | 01 Apr 2020 | Tech-Priest
Le Mans '66 La Grande Sfida

Dopo Rush, un altro film capolavoro sulle corse, la passione e l'amicizia.

 

Musica: Le Recensioni | 20 Dic 2002 | Il Cobra
Bluvertigo - Metallo non Metallo

Cos'hanno in comune la pappa reale, un tasiera musicale e una Fiat 500? Nulla, cosi' come nulla della musica dei Bluvertigo ha i comune con la normalita'. Metallo non Metallo, il secondo lavoro della band piemontese, lascia alle spalle le tonalita' pop-rock [ ... ]

Film: Le Recensioni | 31 Mar 2020 | Il Cobra
La Crisi!

Un divertentissimo film francese che distrugge il mito della borghesia radical chic. Forse e' per questo che e' semisconosciuto?

 

Manga e Fumetti: Le Recensioni | 30 Mar 2020 | MarcoF
Survival Story of a Sword King in a Fantasy World

Ennesima interessante visione di come i videogames interferiscono prepotentemente nel mondo dei manga coreani.

 

Tanto Per Ridere: I Meme | 29 Mar 2020 | MarcoF
I meme del momento - Autocertificazioni

Ed ecco che arriva la mitica lotteria delle Autocertificazioni per poter uscire di casa.

 

Musica: Jukebox | 28 Mar 2020 | Tech-Priest
Nighwish - Ever Dream - Live End Of An Era

La punta di diamante della produzione dei primi Nightwish.

 

Film: Le Recensioni | 27 Mar 2020 | Il Cobra
Sacro GRA

Una roba indefinita: Sacro GRA vorrebbe mostrare vite diverse senza dare un contesto o un filo logico. Ne esce una porcheria colossale.

 

 

ban49