Dalla Cina con furore, arriva un lavoro molto interessante; in stile Naruto, ma caratterizzato dalle tradizioni cinesi.

 

 

Non mi sarei mai aspettato di trovare qualcosa di gradevole quanto il buon vecchio Naruto, ma soprattutto non mi sarei mai aspettato che arrivasse dalla Cina e non dal Giappone. Ultimamente, i lavori giapponesi hanno preso una deriva che non stento a chiamare schizofrenica. Per stupire e per appagare il pubblico dei più esigenti, si sono spinti a proposte che non riesco più a seguire, o per lo meno non mi affascinano più come in passato. Naruto è stato uno degli ultimi fumetti, di questo genere, che mi sia capitato di seguire con un certo coinvolgimento, non tanto per il prodotto in se per se, ma per la buona caratterizzazione dei personaggi e la crescita degli stessi. Insomma è stato un fumetto che è maturato con il tempo, un po’ come ha fatto Dragonball fino a che è stato nelle mani di Akira Toriyama.

Tales of Demons and Gods è una delle web novel più famose nel panorama internazionale. La storia parla di Nie Li, un uomo che viene ucciso dal potente Sage Emperor e che riesce a tornare in vita al tempo in cui aveva 13 anni. Nie Li si è creato una seconda possibilità sfruttando un'incredibile energia temporale custodita in un antico manufatto, il Libro del Tempo. Ora, con la conoscenza accumulata nella vita precedente e il tempo a disposizione per crescere, mira a raggiungere il picco più alto delle arti marziali, ad essere il più forte spiritualista demoniaco di tutti i tempi ed il leader indiscusso della sua amata città, salvando la vita a tutti i suoi amici. In questa vita sistemerà i conti lasciati in sospeso con il passato? Di certo il suo obiettivo è chiaro sin dalle sue prime parole: “Siccome sono tornato, allora in questa vita diventerò il Re degli Dei che tutto domina. Che tutte le cose tremino sentendo il mio nome!”.

 

 

Il mondo che avvolge la Città Splendente, la patria di Nie Li, è l’ultima grande città degli umani, che sono stati costretti ad isolarsi dal mondo esterno a causa delle bestie demoniache, orde di creature cariche di energia spirituale che vogliono l’estinzione della razza umana. Nie Li dovrà crescere per aumentare i suoi poteri e, al contempo, riuscire a sfruttare le sue conoscenze per preparare le difese della città dalle orde di queste bestie; ma anche sventare i piani della Gilda Oscura, che vuole la distruzione della città.

In quest’opera troviamo un connubio di arti marziali e armi runiche, spiritualismo e vie energetiche, bestie demoniache e linee di sangue, insomma c’è tanta carne al fuoco che già cosi sembrerebbe bastare; ma vengono aggiunte molte altre idee interessanti. L’esistenza di mondi paralleli, collegati tra loro, solo da piccoli portali difficili da percepire è un buono spunto al pari dell’energia spirituale delle "Leggi" che tutto ordinano e regolano in questo mondo.

Immagino che ci sia molto della cultura cinese in quest’opera, il modo in cui i personaggi s’interfacciano, le usanze, le storie e le leggende che vengono descritte, hanno un retrogusto orientale ben differente da quello a cui sono abituato con le storie dei manga giapponesi. L’evoluzione dei personaggi mi sembra rapida, quasi in maniera eccessivamente frettolosa, ma c’è sempre qualcosa di più grande e potente all’orizzonte che sembra rendere ridicolo il livello di potere che viene dichiarato. Certo è che se mi viene raccontato di livelli leggendari quando il protagonista è ancora giovincello, da adulto dove vorrà arrivare?

 

 

Indubbiamente la storia è complessa, ha tanti risvolti e tanti spunti da seguire, tante parti oscure ma anche alcune certezze che c’illuminano la via. Mi è piaciuta particolarmente la scelta di modificare gli eventi a causa della crescita inaspettata del potere e del potenziale di Nie Li; questo ha comportato che il nostro protagonista non fosse più in grado di prevedere il quando di alcuni eventi ed ha creato anche nuove condizioni e nuove minacce da dover affrontare.

La storia funziona, i personaggi ci sono, l’ambientazione è interessante e lo strato culturale di base è qualcosa che non riconosco e mi diverte. Quest’opera è interessante, fossi in voi darei un’occhiata, anche se è ancora inedita in Italia, ma questo non fermerà di certo gli appassionati che sono capaci di trovare le informazioni sul web come ho già suggerito per altri progetti (Solo Levelling , I Level Up AloneSkeleton Soldier Couldn't Protect the Dungeon e Record of Ragnarok).

 

Tales of Demons and Gods, 2015 - ancora in corso di realizzazione
Voto: 7

 

ban49