Si dice Tomb Raider ed il pensiero va subito ad Angelina Jolie. Miei cari, qui si parte dalla Corea, quindi altro genere di razziatori di tombe.

 

Dalla Corea continuano a sfornare cose interessanti. Dallo stesso autore di Solo Leveling arriva Tomb Raider King che ha molti tratti in comune con il suo predecessore. I protagonisti dei due manga seguono percorsi differenti per ottenere il medesimo risultato: dominare il mondo in cui si trovano.

Come dicevo nell’introduzione, la storia è ambientata nella Corea del 2025. Il nostro protagonista, Seo Joo-Heon muore; ebbene si, pare che ai Coreani piace uccidere i protagonisti dei loro Manga sin dalla prima pagina come accade anche in Solo Leveling, I Level Up Alone e in Skeleton Soldier Couldn't Protect the Dungeon (vi suggerisco di dare una sbirciata perché sono decisamente interessanti). Come dicevo prima, il nostro protagonista muore tentando di razziare una Tomba Divina e si ritrova catapultato nel suo giovane corpo, 15 anni nel passato. Il mondo ancora non conosce le Tombe Divine, o Tombe degli Dei, veri e propri mausolei che appaiono dal nulla e celano incredibili oggetti protetti da leggendarie creature.

 

 

Seo Joo-Heon è tornato nel passato, ma si ricorda perfettamente di quando le Tombe degli Dei hanno iniziato ad apparire in tutto il mondo. A causa delle reliquie che si trovano all’interno di queste tombe, in molti sono riusciti ad ottenere dei poteri leggendari, mentre altri sono diventati schiavi di coloro che le utilizzano. Lui stesso era schiavo di un’organizzazione che costringeva la gente a razziare in cambio di cure mediche. Le reliquie sono armi potenti che hanno un’anima, e per poterle usare c’è quasi sempre un prezzo da pagare, che tu le riesca a dominare con la forza o a convincerle in maniera amichevole.

Il nostro protagonista Seo Joo-Heon era un esperto razziatore, aveva conquistato molte reliquie con la forza, pagandone un prezzo molto alto. Ora che il mondo è ancora all’oscuro di tutto, è deciso a mettere su un team dei migliori razziatori per conquistare tutte le più potenti reliquie. Conoscendo molto bene il futuro che lo attende, inizierà subito a darsi da fare per guadagnare soldi e alleati, ma facendo ciò metterà in movimento i catastrofici eventi che sconvolgeranno il mondo ben prima del dovuto.

Seo Joo-Heon dovrà anche scoprire perché una reliquia a forma di corvo lo ha rimandato nel passato donandogli tutta una serie di talenti che vengono sbloccati al completamento di determinate condizioni. Insomma il nostro protagonista ha un bel po’ da fare nella sua nuova vita. Trovo molto interessante i racconti legati alle storie e alle leggende collegate alle Tombe Divine. In se per se la trama del manga è abbastanza scontata, ottenere il potere supremo per poter dominare il mondo è un canovaccio già visto, ma questa volta è condito con qualcosa che reputo un pelo più interessante della solita scalata al potere assoluto: le storie di miti e leggende.

 

 

Non reputo questo Tomb Raider King un manga fenomenale, a differenza di Solo Leveling, I Level Up Alone e di Skeleton Soldier Couldn't Protect the Dungeon che hanno sicuramente qualcosa di più da offrire. Devo ammettere che tutt’ora non mi ha particolarmente preso, ma sono sempre disposto a leggere un manga fino a che non mi delude. In questo momento Tomb Raider King non mi sembra ne carne ne pesce, vive di luce riflessa proveniente dai suoi predecessori. Ammetto di aspettare pazientemente che ci sia quella svolta che accenda del tutto la trama, ma fino ad ora non c’è stata.

Come sempre più spesso accade questi manga non sono ancora pubblicati in Italia, ma si trova facilmente del materiale on line; quindi se ne volete sapere di più, la rete è generosa e vi concederà tante informazioni in merito a questo manga.

 

Tomb Raider King, 2019 - In corso di realizzazione
Voto: 6

 

ban49