Un classico immortale come Sultans Of Swing reso ancora più entusiasmante in questa impareggiabile versione live.

 

20200606Sultans1

Quando si parla di grandi chitarristi non si può non menzionare Mark Knopfler. Davvero in pochi sanno toccare le corde della chitarra come lui. E parlando di Knopfler, a cascata, non si può che arrivare ai Dire Straits e, di conseguenza, a Sultans Of Swing. Tutto troppo ovvio, ma stavolta va bene così. È il pezzo più famoso dei Dire Straits e non può mancare in questa rassegna. Ma in questa occasione dovrete dedicargli oltre 10 minuti al posto dei canonici 6 scarsi. Ma tranquilli, ne vale la pena.

 

20200606Sultans2

 

La Sultans Of Swing che vi propongo, infatti, è la strepitosa versione dal vivo estratta dal live Alchemy, del 1984. Estesa nel minutaggio proprio per permettere a Knopfler di fare quel che più preferisce: giocare gioiosamente con la chitarra. Questa versione è molto più intensa di quella su disco per la presenza delle tastiere, per l'esuberanza di Williams alla batteria ma, soprattutto, per l'istrionismo di Knopfler nell'ampliare il bellissimo assolo finale. Il frontman ricama magistralmente sul pezzo originale e lo porta a un livello superiore. Irresistibile!

 

Album: Alchemy: Dire Straits Live, 1984

Formazione

Mark Knopfler – Voce e chitarra

John Illsley – Basso

Hal Lindes – Chitarra

Alan Clark – Pianoforte e tastiere

Terry Williams – Batteria

 

 

 

ban49