A dieci anni dalla morte di Ronnie James Dio, riviviamo una delle sue ultime esibizioni. Forse la migliore in assoluto. Un frontman straordinario fino alla fine.

 

20200530Heaven1

Proprio qualche giorno fa ricorreva il decimo anniversario della morte di Ronnie James Dio. Uno dei più grandi cantanti rock e metal di tutti i tempi, che ha lasciato un segno indelebile in questo panorama musicale e che è stato l'ispirazione principale per tantissimi cantanti venuti dopo. Sono molte le gemme che Ronnie ha intagliato nella sua lunga carriera; da solista, nei Rainbow e soprattutto nei Black Sabbath. Ma la più rappresentativa è sicuramente Heaven And Hell, brano che dà il titolo a una delle grandi pietre miliari di ogni tempo del metal classico.

 

20200530Heaven2

 

La dimostrazione della grandezza di Ronnie è proprio in questa strepitosa versione dal vivo registrata nel 2007 alla Radio City Music Hall di New York. L'anno prima i Black Sabbath si erano riuniti nella formazione del 1980, proprio sotto il nome di Heaven And Hell, per una serie di concerti e nel 2009 rilasceranno anche un disco di nuove canzoni, The Devil You Know. Ma l'apice di questa esperienza è proprio questa esibizione dal vivo in cui Ronnie, a dispetto dell'età, dimostra di non aver perso un grammo del suo talento. Voce, carisma, grinta, immensa stage presence. Questo è il Ronnie James Dio definitivo e immortale!

 

Album: Live at the Radio City Music Hall, 2007

Formazione

Tony Iommi - Chitarra

Ronnie James Dio - Voce

Geezer Butler - Basso

Vinny Appice - Batteria

 

 

 

ban49