Le vacance natalizie si avvicinano a grandi passi (per fortuna); quali sono i giochi che la redazione provera’ in questo periodo?

 

MerryChristmas SuperMario

 

A una certa eta’ la freschezza fisica viene meno; gli impegni lavorativi si sommano a quelli familiari, sempre maggiori, ed il tempo libero per coltivare le proprie attivita’ e’ sempre meno. Negli ultimi mesi riesco a giocare molto poco, e solo con titoli che richiedono poco tempo per sessione; per questo voglio sfruttare la settimana di Natale per tapparmi in casa e devastarmi con i videogiochi. Volete sapere cosa c’e’ in attesa e verra’ recensito a breve?

 
1 - Squad

 

20191220 giochi1

 

Squad e’ un milsim esclusivamente multiplayer che strizza l’occhio alla serie Arma come realismo ma senza essere eccessivamente complesso. In un campo di battaglia ampio diversi chilometri quadrati le varie squadre si devono coordinare via radio per occupare e tenere i punti strategicamente importanti usando carri, blindati, elicotteri ed azioni di fanteria; le mie oltre 600 ore di gioco confermano che si tratta di un titolo che acchiappa, anche se necessita di tempo (le partite possono durare anche due ore).

 

2 - Dakar 18

 

20191220 giochi2

 

Anche questo un gioco di nicchia, Dakar 18 e’ la trasposizione abbastanza fedele della corsa moto-automobilistica che si svolge ogni anno in Sud America (anche se da quest’anno la carovana si sporta in Arabia Saudita). E’ un gioco molto impegnativo: seppur rimpicciolite, le tappe possono durare anche diverse ore di gioco, e guidare navigando nel deserto o fra le montagne evitando rocce e burroni e’ decisamente impegnativo. Gia’ provato questa estate, e’ stata una esperienza particolare ed impegnativa che voglio riaffrontare!

 

3 - Cold Waters

 

20191220 giochi3

 

Un titolo in attesa di essere giocato da piu’ di un anno, questo simulatore di sottomarino si rifa’ a quel capolavoro che e’ stato Red Storm Rising, del quale ho consumato il floppy negli anni '80. Non so cosa aspettarmi, se un titolone mangianeuroni o qualcosa di facilmente gestibile; fatto sta che non vedo l’ora di rituffarmi nelle gelide acque del mar di Norvegia per difendere l’Europa dalla marina del Patto di Varsavia.

 
4 - The Age of Decadence

 

20191220 giochi4

 

E’ un po’ che non mi approccio a qualche RPG o avventure, e sento il bisogno di giocare a qualcosa con una storia. Di titoli in attesa ne ho parecchi, dai vari The Witcher a Dragon Age, da Skyirm al ricominciare (e finire) la saga di Baldur’s Gate; ma la scelta e’ caduta su questo The Age of Decadence, probabilmente per il fatto che da quel che ho capito si tratta di un gioco aperto e che non guida il giocatore; in pratica sembra che si possa fare qualsiasi mestiere e seguire qualsiasi strada per raggiungere l’obiettivo finale. Staremo a vedere.

 

5 - Don’t Starve Together

 

20191220 giochi5

 

Un survival fumettoso ma impietoso, caruccioso e letale, Don’t Starve Together e’ uno di quei giochi dove si muore a ripetizione. Ho convinto il buon Carlo ad intaccare le sue finanze per fare una campagna dove potremo frustrarci tanto da voler tornare rapidamente al lavoro: ci attendono crisi di fame, crolli mentali e urlacci per le cazzate che faremo continuamente... d'altronde se filasse tutto lisco e pulito non sarebbe un gioco da Tana, no?

 

 

E questa e’ la breve lista . Ci sarebbero poi altri titoli che aspetto di giocare o rigiocare, come Pandora e Distrust, da giocare entrambi ancora una volta col buon Carlo, cosi’ come ricominciare e finire (anche qui!) il primissimo Broken Sword. E poi le sessioni a Left 4 Dead 2, finire Stalker Clear Sky, provare Spintires... Temo che una settimana in casa non bastera’!!

 

ban49