Cerca

The Battle For Wesnoth

di Andrea Morsani
Creato: 19 Aprile 2012

Nel mondo dei videogiochi freeware per PC, The Battle For Wesnoth spicca per varieta', divertimento, longevita' e intelligenza. Un piccolo capolavoro che non dovrebbe mancare nella softoteca di ogni giocatore che si rispetti.

 

The Battle For Wesnoth e' uno strategico vecchia maniera: a turni, con gli esagoni, che ti lascia tutto il tempo per ragionare sulle mosse da fare. L'ambientazione e' tipicamente fantasy; elfi, orchi, nani e creature magiche la fanno quindi da padrone, riprodotti con un tocco fumettistico che ricorda un po' le illustrazioni per ragazzi e in parte i tratti tipici dei manga giapponesi. Il primo impatto col gioco e' decisamente piacevole; la grafica e' colorata e dettagliata, pur rimanendo nell'ambito del buon vecchio 2D; cosa che per uno strategico e' forse un punto di forza, permettendo alla CPU di concentrare la sua capacita' di calcolo sulle mosse da effettuare contro il giocatore.

 

20120419_wesnoth1

 

Il gameplay e' classico ma ben realizzato: sequenze di gioco alternate, unita' ben bilanciate, necessita' di capire quando e come utilizzare il proprio schieramento. Il piu' delle volte infatti e' possibile massimizzare il risultato di uno scontro utilizzando attacchi a distanza contro unita' tipicamente da corpo a corpo, e viceversa; altre situazioni prevedono la necessita' di sfruttare il terreno a seconda di quale esercito si controlla.

Il sistema dei punti ferita, degli attacchi e dell'esperienza e' ottimamente realizzata; i danni inflitti e i tipi di attacco crescono e variano con i livelli. Non e' possibile scegliere eventuali magie o abilita' da imparare con l'aumento dei livelli delle nostre unita', perche' sono tutte caratteristiche legate proprio al livello e al tipo di unita', che possiamo specializzare col tempo (un arcere elfico di primo livello puo' diventare un ranger, abile sia con gli archi che con le spade e in grado di rimanere invisibile nelle foreste, o un cecchino con l'arco, pericoloso per ogni nemico, a patto di non ingaggiarli nel corpo a corpo).

L'intelligenza artificiale e' buona, in grado di mettere sotto pressione il giocatore; gia' in una delle prime campagne, dedicate ai novellini, certi scenari andranno giocati e rigiocati prima di giungere alla vittoria, e con la perdita di unita' che abbiamo amorevolmente cresciuto di livello, creando un senso di perdita che ricorda i nostri marine ai tempi di X-Com Enemy Unknown.

 

20120419_wesnoth2

 

Il gioco viene distribuito con tantissime campagne gia' pronte, ma e' possibile scaricarne altre fatte dai fan, cosi' come e' possibile crearsene di proprie grazie all'editor presente nell'installazione. Non l'ho ancora provato, quindi non so quanto sia complesso usarlo, ma vista la mole di scenari disponibili ritengo che sia umanamente utilizzabile.

E' presente l'opzione per il multiplayer, e infatti molto attive sono le sessioni su internet. Anche questa e' una parte del gioco che non ho verificato, quindi non mi esprimo, ma ad una prima occhiata non si notano segnalazioni di errori sui forum del gioco.

In sostanza, The Battle For Wesnoth e' un gioco capace di catturare il giocatore con la sindrome del "un altro turno e poi smetto", con l'aggiunta di essere facilmente padroneggiabile da chiunque abbia un minimo di esperienza con questi giochi, e permettere il gioco online. Davvero consigliatissimo a tutti.

 

The Battle For Wesnoth - Sito Ufficiale

Voto: 8.5