Un brutto film pieno di propaganda politica antisistema e stereotipi triti e ritriti.

 

20191011 americanway1

The American Way - I Folli dell'Etere e’ un film del 1986 in cui si immagina una tv pirata trasmessa da un aereo pilotato da veterani del Vietnam che tenta di contrastare l’elezione del rappresentante repubblicano alla Casa Bianca.

Tutta la narrazione si basa su quei cattivoni dei conservatori americani, che le tentano proprio tutte per farla sporca e vincere le elezioni in barba agli elettori beoti, mentre i duri e puri salvano il mondo fra mille difficolta’, infrangendo le regole pur di conseguire il loro obiettivo. Insomma il manifesto del peggior atteggiamento di superiorita’ intellettuale tipico dei salotti di sinistra.
I repubblicani sono dipinti come cattivi, privi di scrupoli, arroganti ed arrivisti; i nostri eroi invece come una banda di scalcinati resistenti, che riescono nell’impossibile non perche’ sono capaci ma perche’ sono bravi e belli. Le solite cazzate, insomma.

Ovviamente l’attore protagonista non poteva che essere il fastidiosissimo Dennis Hopper, il protagonista di Easy Rider e simbolo di una vita senza regole e senza ordine. Intorno a lui girano una serie di personaggi ben caratterizzati, anche se solo un paio destano interesse; il resto sono comprimari, destinati a sparire nell’oblio ancora durante la proiezione del film.

 

20191011 americanway2

 

Unico aspetto positivo del film e’ una discreta realizzazione delle riprese all’interno dell’aereo da parte del regista Maurice Phillips, e alcune sequenze filmate abilmente montate per restituire un certo tipo di sensazioni. Alcuni spunti sono poi piuttosto divertenti (vedi l’agente pubblicitario dotato di jetpack o alcuni dialoghi) ma il risultato complessivo e’ stantio, gratuito, completamente privo di equita’.

 

20191011 americanway3

 

The American Way - I Folli dell’Etere e’ un film brutto che e’ invecchiato peggio, e che dimostra come alla lunga la propaganda fine a se stessa non paga.... anche perche’ e’ piuttosto curioso vedere come il marchingegno usato dai repubblicani in questo film, quello dello spingere a tutti i costi ad eleggere una donna (senza dimostrare perche’ una donna sia meglio di un uomo) sia stato poi messo in pratica dalle sinistre internazionali in nome delle quote rosa e di altre stupidaggini similari.
Ma anche volendo ignorare questo aspetto, in tutto il film non c’e’ mai nulla che susciti una reale attenzione, fatti salvi un paio di momenti, ne’ e’ presente uno stile narrativo degno di nota. Si tratta di film “piacione”, adatto solo ai tifosi di una certa mentalita’ e solo se di bocca buona.

Insomma, The American Way - I Folli dell’Etere e’ una porcheria.

 

The American Way - I Folli dell’Etere, 1986
Voto: 3.5

 

ban49