Una conclusione perfetta, per undici anni di pellicole, ma non sarà la fine dei film Marvel, è solo un momento bellissimo che anticipa il prossimo futuro.

La Marvel Cinematic Universe, ha realizzato un progetto ambizioso, collegare tanti film, con interpreti e protagonisti diversi, in un unico mastodontico lavoro che si è concluso con Avengers: Endgame. Un progetto cinematografico così grande non era mai stato realizzato, ma la cosa che stupisce di più, è la capacità di mantenere un buon livello in quasi tutte le pellicole che sono state proposte. Sono state girate pellicole meno efficaci, come in Thor: Ragnarok o L'incredibile Hulk, ma paragonate alla vastità del successo ottenuto con il finale di questa fase 3 del progetto, credo che si possa passare sopra a uno o due lavori meno riusciti su ventuno film proposti. Paragonando quest’opera a saghe come “Star Wars”, “Star Trek”, “Il Signore degli Anelli” e “Harry Potter” o anche a trilogie come “Ritorno al Futuro” e “Matrix”, sinceramente potremmo incappare in impietose disamine che non porterebbero a nulla; attualmente questo immenso lavoro cinematografico è inavvicinabile e imparagonabile.

Sono rimasto favorevolmente impressionato da tutta la campagna fatta prima del film sull’evitare spoiler; di fatto hanno avuto ragione, il film ha una sua inimmaginabile evoluzione, una fuga di notizie avrebbe rovinato la visione a tutti i malcapitati che ne fossero venuti a conoscenza.

Andiamo ad esaminare meglio questo film: la sensazione che ti lascia durante e dopo la visione del film è un continuo altalenare di momenti emotivamente emozionanti, soprattutto per chi è un fan come me, seguiti da momenti comici, epici o d’azione. L’inizio del film è da perderci la testa, non mi aspettavo una scelta così drastica, soprattutto dopo aver assistito a quel meraviglioso finale di Avengers: Infinity War. Preparatevi a momenti emotivamente forti, tanto da far piangere i più accaniti amanti di questo genere, citazioni per i puristi dei fumetti, libere interpretazioni che non ti aspetti ma che sono perfette nella trama di questo film e l’inevitabile scontro epico tra i nostri eroi e Thanos non vi deluderà. Il film di certo non annoia, ti tiene incollato alla poltrona senza mai darti momenti di respiro; gli autori hanno voluto mettere tutto in questa pellicola, tutti i protagonisti e i coprotagonisti appaiono almeno una volta e sono spesso usati per rappresentare il momento storico-sociale che l’America, in particolare, e il resto del mondo, in generale, sta vivendo.

 

 

Avengers: Endgame non è la fine di tutta la saga, né la fine di questa fase narrativa, pare che il prossimo Spiderman in uscita a Luglio concluderà, di fatto, gli sforzi di undici anni di lavori, ma è di certo la linea di demarcazione che cambierà le storie future. Sicuramente ci aspetteranno altre avventure, altre minacce e non mi stupirei per una nuova saga con una conclusione collettiva, ma di certo non avrà il sapore epico e appagante della prima volta. Non vi nascondo che, da quando ho finito di vedere il film con i miei amici, questo avveniva cinque giorni fa, abbiamo continuato a confrontarci, capire ed esaminare eventuali incomprensioni, possibili errori, buchi di trama, ma l’unico risultato cui siamo arrivati, è che Avengers: Endgame è un gran bel film, che continua a far parlare di se anche abbondantemente dopo i titoli di coda.

Non vi parlerò di come sono gestiti i personaggi, né di come gli attori hanno interpretato il loro ruolo, sono tutti conosciuti e ci tengono compagnia da talmente tanto tempo che ormai sono diventati quasi parte della famiglia. Non sto qui a ricordare che, le musiche scelte sono di primissima qualità, e che gli effetti speciali sono da farti rimanere a bocca aperta, sarebbe solo un modo per tediarvi e farvi perdere interesse per questo film, quindi vi invito caldamente ad andare al cinema e ad emozionarvi come mi sono emozionato io alla splendida visione di questa epica conclusione. Una sola cosa vi voglio dire, non sono solito a mettere un 10 come voto, ma questo film è diverso, è il coronamento di undici anni di progettazione e realizzazione e se lo merita tutto.

Avengers: Endgame, 2019
Voto: 10

 

 

 

ban49