banner tana fb

 

Lo Chiamavano Jeeg Robot

in Film
di MarcoF
Creato: 08 Marzo 2016

Sporco. Credo che questa sia la miglior definizione per questo film; ma non fraintendetemi: è un film umanamente sporco, eroicamente sporco, grandiosamente sporco.

 

20160307 jeegrobot banner

 

Dalla sporcizia della piccola criminalità di bassa lega, pian piano cresce un film sporco, un film che dipinge una periferia in cui ci si deve arrangiare, in cui non ci sono amici, in cui ci sono solo lupi travestiti da uomini e in cui chi è più affamato comanda sul branco privo di regole.

In questa sporcizia umana, essere "umano" ti rende debole e solo, perchè è necessario nascondere quel tuo lato "buono", altrimenti il branco fiuta l'odore della diversità e attacca.

In questo scorcio sporco e reale, cresce la figura del protagonista solitario e "umano", che vive di furtarelli ed espedienti, e, proprio a causa di un furtarello la sua vita cambia da uomo a superuomo; o meglio la sua vita non cambia, anche con i poteri, resta sempre un piccolo uomo che vive di epsedienti.

L'incontro con lei cambierà le cose, non come pensate, non è solo l'amore che risolverà tutto, ma anche la schizzofrenia che nasconde una vita ancora più sporca del protagonista, una vita ancora più spezzata, che viene tenuta insieme dalla trama di un cartone animato di 40 anni fà, Jeeg Robot.

Parallelamente cresce anche la brama di potere, ma soprattutto la brama di apparire, dell'antagonista, che si troverà spinto sempre più all'eccesso in una vita già di per se estremamente sporca di eccessi.

Il buono del protagonista, ribattezzato Hiroshi Shiba, il "ragazzo che corre" di Jeeg Robot, viene fuori a fatica, restio di mostrare al mondo che lo circonda, quello sporco eroe che è in lui.

 

20160307 jeegRobot maschera

 

Spero di avervi disegnato chiaramente il contesto in cui si muove tutta la storia, che viaggia vorticosamente senza tempi morti e con diverse battute che sostengono il tratto semi comico del film, tutto ben condito dalla reale drammaticità della vita vissuta alla giornata.

Il regista è capace di donare un crescendo spettacolare toccando tematiche anche scomode, tutto senza mai perdere di vista il tratto unico di uno sporco eroe dei nostri tempi insani.

Il finale è speranza, o forse solo una ennesima risata amara.

 

Lo Chiamavano Jeeg Robot, 2015

Voto: 8 (sporco)