Tanti spunti tratti da magnifici capolavori del passato, come Lost o Monkey Island.

 

The Hollow è una serie animata canadese, andata in onda nel 2018 su Netflix, che richiama alla mente la trama di Lost, gli enigmi di Monkey Island, il mistero di Dark e la devastante potenza dei poteri da supereroi.

La storia inizia in un modo che ricorda molto Saw - L'enigmista. Tre ragazzi si svegliano in una stanza senza porte o finestre. Non si conoscono fra loro e non ricordano nulla, né come sono arrivati li, né da dove vengono. Adam, Mira e Kai dovranno collaborare per uscire da quella stanza e scoprire la verità. Dove si trovano? E come sono finiti li? Chi li ha messi in quest’incubo tremendo?

L’inizio è scoppiettante, le scene si susseguono in modo adrenalinico, fino ad arrivare in un ambiente inesplorato, simile all’isola di Lost. Fino ad ora tutto sembra filare bene, di stranezze ce ne sono ma possono ancora essere giustificate affidandosi al mistero che ancora si deve svelare. D’improvviso accorre ad una richiesta d’aiuto di Kai, uno strano figuro che sarà ribattezzato “Lo Stramboide”. Il passo seguente rompe il muro della credibilità e si comincia a vagare nel mistero e negli intrecci assurdi di una storia che sembra essere del tutto scivolata via dalle mani degli sceneggiatori.

 

 

Nel momento in cui la storia prende una parabola assurda, sembra di assistere ad una serie infinita di prove fisiche, ma anche rompicapi d’intelligenza, astuzia e deduzione alla Monkey Island. Adam, Mira e Kai dovranno assolutamente collaborare per uscire illesi da queste prove, scoprendo, in modo casuale, che ognuno di loro ha uno o più poteri particolari.

I tre protagonisti continuano a proporre ipotesi sul dove diavolo sono finiti. Sono stati portati in un luogo assurdo per un sadico esperimento? Sono morti e questo è ciò che si trova dopo la morte? Sono stati rapiti dagli alieni? Si trovano in un assurdo gioco dai mistici poteri occulti? Le ipotesi si susseguono senza risposta ed è difficile trovare un singolo indizio che possa portare alla soluzione chiara.

Le cose si complicano ancora di più quando cominciano ad apparire i mostri, i cavalieri dell’Apocalisse, le astronavi spaziali e chi più ne ha più ne metta. Ogni singolo incontro sembra totalmente svincolato dai precedenti ed ogni singola puntata finisce con un interrogativo che t’invoglia a vedere subito il prossimo episodio.

 

 

La serie è interessante perché enigmatica e particolarmente complicata, ma come tutte le storie che si rispettino, ad un certo punto si capisce il come ed il perché delle cose, questo però non semplifica per niente il futuro di Adam, Mira e Kai.

La grafica non è delle migliori, un po’ spigolosa e un po’ riciclata, mentre l’animazione ha qualche piccola pecca che si nota soprattutto in campo lungo. Nel complesso la serie si fa guardare soprattutto per la trama e per i diversi momenti comici che spezzano la tensione degli inseguimenti e delle prove.

Il finale mi è confezionato alla perfezione, mi ha sorpreso e allo stesso tempo soddisfatto ampiamente. La serie vale proprio la pena di vederla. E’ stata già rilasciata una seconda stagione che proverò a recensire al più presto.

 
The Hollow - Stagione 1
Voto: 7

 

ban49