In Evidenza

Manga e Fumetti: Le Recensioni | 09 Apr 2020 | MarcoF
Slam Dunk

Un mito intramontabile ritorna in edicola e spero che tanti ragazzi ne approfittino per appassionarsi a manga e basket.

 

Politica | 08 Apr 2020 | Il Cobra
L'Occidente e la massa di governanti indegni

Perche' l'Occidente si e' fatto cogliere impreparato dall'emergenza Coronavirus nonostante tutti i segnali che arrivavano dalla Cina?

 

Dai che finalmente vediamo in azione i Titans! Poi guardo il primo episodio ed il mio entusiasmo si sgonfia come un palloncino bucato.

 

Capisco perfettamente che non si poteva scatenare la furia di Taigon all’inizio di una stagione, e quindi legare una buona parte di essa al tentativo di fermare una delle più grandi minacce che il mondo possa affrontare, ma risolvere il tutto in un’unica puntata, mi ha lasciato l’amaro in bocca. Molto probabilmente la cosa non si è esaurita così, ma la mia prima impressione è stata quella di aver gettato alle ortiche quasi tutta la trama portante della Stagione 1.

Detto questo, dal secondo episodio si apre una nuova parentesi, legata al passato di Dick (Robin), Donna (Wonder Girl), Dawn (Dove) e Hank (Hawk), il vecchio gruppo dei Titans. Riappare dalle sabbie del passato la minaccia di Deathstroke, lo spietato mercenario che, in passato, aveva posto fine alla collaborazione del primo gruppo dei Titans.

Odio dirlo, ma ancora una volta, i Titans non sono capaci di stare insieme, se non per affrontare il pericolo finale. Questa è una cosa che non riesco ancora a digerire. Basare una serie su un GRUPPO di supereroi, presuppone che ci sia una trama che coinvolga tutto il GRUPPO di supereroi. Gli sceneggiatori di questa serie la pensano diversamente; le trame devono coinvolgere al massimo un paio di personaggi contemporaneamente, se ce ne sono di più, si potrebbe creare confusione, proprio come capita in alcune puntate, più “mistiche”.

 

 

Deathstroke, passatemi il termine, è davvero “cazzuto”! Non posso fare altro che apprezzare la trasposizione del personaggio nella serie, anche se si discosta leggermente dalla sua figura fumettistica, mantiene comunque le linee guida caratteristiche del personaggio. Oltre al super mercenario, fanno la loro apparsa anche altri tre personaggi da tenere d’occhio.

Il primo è Bruce Wayne, interpretato da Iain Glen, non indossa i suoi abiti da pipistrello, ma si presenta in giacca e cravatta con un aspetto elegante e posato.  Ammetto che la scelta di non inserire Batman in maniera attiva nella serie Titans, ma usare Bruce come idea di mentore ed ostacolo alla maturazione di Dick, è stata coraggiosa e vincente. Molto meno efficace è stata la scelta di utilizzare Bruce per altri passaggi fondamentali che sono solo manipolazioni poco limpide.

La seconda è Rose Wilson, la figlia di Deathstroke, interpretata da Chelsea Zhang. La parrucca dal capello bianco argentato fa perdere almeno il cinquanta percento della credibilità al personaggio. Quale motivo valido ha portato alla scelta di non decolorare i capelli di Chelsea?  La figlia del super mercenario risulta il personaggio meno efficace di tutta la serie, anche se l’attrice dalle origini asiatiche s’impegna, non viene per niente aiutata dall’improbabile parrucca.

 

 

Il terzo è Conner, il clone mezzo Clark Kent e mezzo Lex Luthor, interpretato da Joshua Orpin. Superboy è relegato ad un ruolo quasi comico. Uscito dalla capsula in cui è cresciuto nel giro di pochi mesi, passando da una manciata di cellule a un corpo da teenager, si ritrova con le vaste conoscenze ereditate dai suoi due genitori, ma con una profondità empatica di un bambino capriccioso. La scelta di dare questo spessore emotivo ad uno dei personaggi più potenti dei Titans, mi ha fatto prima storcere il naso, ma poi mi sono dovuto ricredere. Spero solo che gli autori non facciano fare improvvise crescite caratteriali al personaggio per renderlo più cupo e serio, ne andrebbe della credibilità e dell’impostazione messa in piedi per rendere Superboy interessante. Mi stavo quasi dimenticando di Kripto ... ok, ora che l'ho citato non dico altro, altrimenti vi rovino le sorprese.

Non mi reputo soddisfatto. In una serie che si basa su un gruppo di supereroi, non assistere alle dinamiche di gruppo, ma solo a storie a coppie, mi lascia l’amaro in bocca. Sono stato buono e non ho preteso di avere subito il gruppo consolidato nella prima stagione, ma ora comincia a diventare una mancanza sensibile non poter assistere a trame che coinvolgano tutti i personaggi per più di mezza puntata. L’aggiunta di personaggi ha garantito comunque una buona variabilità nelle storie, ma questo purtroppo non mi consente di dare la piena sufficienza alla seconda stagione.

 

Titans - Stagione 2, 2020
Voto: 5,5

ban49

 

I Nostri Articoli

Videogiochi: Le Recensioni | 08 Apr 2020 | Carlo Desiderati
The Witcher

Il primo capitolo della serie videoludica che ha reso celebri le avventure di Geralt di Rivia. Varrà ancora la pena d'essere giocato?

 

Film: Le Recensioni | 07 Apr 2020 | Il Cobra
Trainspotting

A distanza di oltre venti anni, Trainspotting e’ ancora un film da vedere.

 

 

Animazione: Le Recensioni | 06 Apr 2020 | MarcoF
Yu degli spettri

Un Anime che richiama alla mente l’adolescenza di noi quarantenni un po’ nerd.

 

Tanto Per Ridere: I Meme | 05 Apr 2020 | MarcoF
I meme del momento - Scuola, lavoro e telelavoro

Come se la cavano gli italiani con la chiusura delle scuole ed il telelavoro? Cos'è cambiato per quelli che ancora lavorano fuori casa?

 

Videogiochi: Le Recensioni | 04 Apr 2020 | Il Cobra
Time of Fury

Una intelligenza artificiale non all'altezza ed un multiplayer non funzionante affondano un gioco altrimenti che poteva essere un capolavoro.

 

Musica: Jukebox | 04 Apr 2020 | Tech-Priest
Ramones - I Don't Want To Grow Up

Uno scanzonato e a tratti commovente inno alla libertà.

 

Storia e Militaria | 03 Apr 2020 | Sinue L'Egiziano
Operazione Barkhane: in guerra contro il terrorismo

Iniziata nel 2014 e capitanata dalla Francia, l’operazione Barkhane mira a creare un ambiente di cooperazione tra i paesi del G5 Shael per contrastare le forze terroriste nella zona.

 

Racconti: Massive Darkness | 02 Apr 2020 | MarcoF
05 - Intanto nell’Oscurità…

“I suoi temibili emissari, gli Agenti, erano accompagnati da mostri appartenenti ad un’era perduta”.

 

Film: Le Recensioni | 01 Apr 2020 | Tech-Priest
Le Mans '66 La Grande Sfida

Dopo Rush, un altro film capolavoro sulle corse, la passione e l'amicizia.

 

Musica: Le Recensioni | 20 Dic 2002 | Il Cobra
Bluvertigo - Metallo non Metallo

Cos'hanno in comune la pappa reale, un tasiera musicale e una Fiat 500? Nulla, cosi' come nulla della musica dei Bluvertigo ha i comune con la normalita'. Metallo non Metallo, il secondo lavoro della band piemontese, lascia alle spalle le tonalita' pop-rock [ ... ]

Film: Le Recensioni | 31 Mar 2020 | Il Cobra
La Crisi!

Un divertentissimo film francese che distrugge il mito della borghesia radical chic. Forse e' per questo che e' semisconosciuto?

 

Manga e Fumetti: Le Recensioni | 30 Mar 2020 | MarcoF
Survival Story of a Sword King in a Fantasy World

Ennesima interessante visione di come i videogames interferiscono prepotentemente nel mondo dei manga coreani.

 

Tanto Per Ridere: I Meme | 29 Mar 2020 | MarcoF
I meme del momento - Autocertificazioni

Ed ecco che arriva la mitica lotteria delle Autocertificazioni per poter uscire di casa.

 

Musica: Jukebox | 28 Mar 2020 | Tech-Priest
Nighwish - Ever Dream - Live End Of An Era

La punta di diamante della produzione dei primi Nightwish.

 

Film: Le Recensioni | 27 Mar 2020 | Il Cobra
Sacro GRA

Una roba indefinita: Sacro GRA vorrebbe mostrare vite diverse senza dare un contesto o un filo logico. Ne esce una porcheria colossale.

 

 

ban49