Vuoi scrivere sulla Tana Del Cobra? Stiamo selezionando nuovi redattori!

Mettiti in contatto con la nostra redazione ed inviaci un articolo di prova!

 

 

Più buoni un cazzo

di Andrea Morsani
Creato: 29 Dicembre 2009

Ci sarà un motivo se regolarmente, ogni anno, arrivano le feste e comincia a rodermi a livelli galattici.
Non è che serva un motivo, eh: è proprio una reazione istintiva. Che poi, a voler scavare, le motivazioni si troverebbero pure. Peccato che a me non me ne freghi una mazza.

 

 

Rimane il fatto che questo periodo dell'anno condensi ben tre atteggiamenti che mi stanno profondamente sulle palle:

  1. Dover visitare i parenti
  2. Dover organizzare il capodanno con gli amici
  3. Dover porsi dei propositi per l'anno venturo

Se non avessi sviluppato gli anticorpi adatti anni fa, probabilmente sarei già morto di secchezza di palle da tempo; per fortuna una delle tante cose che ho imparato è la faccia da culo. Ergo, anche quest'anno ho sfanculato i parenti (c'è stato un momento che stavo per andare, e anche di buona voglia, poi fortunatamente il lato oscuro ha preso il sopravvento) e ho interrotto quasi ogni rapporto umano ai primi del mese (comprese le risposte agli SMS, ai messaggi di posta e su FaceBook (ottimo per tenere i contatti coi miei colleghi tornati in patria, pessimo per gli italiani che mi tempestano con i loro giochini-cazzate).
Sul punto 3 sono stato un pò più carente, visto che in effetti un paio di obiettivi me li sono dati: essere più stronzo in generale, e in particolare con le ragazze. Possibilmente, in modo gratuito.
Quest'anno non devo finire al solito modo, da anima buona che sono.

 

Ah, dimenticavo: buon Natale e buon anno nuovo. Un cazzo.

 

 

20091229_babbonasale