Vuoi scrivere sulla Tana Del Cobra? Stiamo selezionando nuovi redattori!

Mettiti in contatto con la nostra redazione ed inviaci un articolo di prova!

 

 

L'editoriale di Novembre 2017

di Andrea Morsani
Creato: 07 Novembre 2017

Tenendo fede al proposito espresso qualche settimana fa, ecco ritornare quei bei editoriali di una volta; ed appena di fronte alla tastiera, il dilemma mi assale.

 

Ma sono io che sono invecchiato oppure oggettivamente va tutto piu’ veloce? Non parlo di tecnologia (che anche quello sarebbe un bel capitolo da affrontare), quanto di notizie, di accadimenti, di cose che cosano. Esempi? Non si fa in tempo a scandalizzarsi per le leggi illiberali contro la liberta’ d’opinione di questo governo, che subito arriva un altra porcheria come questa legge elettorale. Un Renzi che diceva di voler ridare agli italiani la possibilita’ di esprimere le proprie preferenze sulla scheda, oggi ci consegna a colpi di fiducia la peggior porcheria possibile, una legge fatta apposta per far governare una coalizione PD-Forza Italia. Lammerda proprio.
E di questo devo dare atto a Marco, che ci aveva visto lungo. Purtroppo.
La Fedeli, che vuole una legge per obbligare i genitori a portare/riprendere di persona i figli a scuola, e lo stesso Renzi che improvvisa un comizio elettorale organizzato da De Luca, quello di Crozziana memoria, dentro una chiesa senza che ne’ il parroco ne i suoi superiori ne sapessero nulla. Ovvero: e’ tutto mio e faccio come mi pare.
La realta’ supera la fantasia, ed il ridicolo ci circonda. Se non fosse che si tratta della nostra vita, ci sarebbe da ridere a crepapelle.
E invece.

Ma veniamo a noi. La Tana sta vivendo un discreto periodo; abbiamo tanta, tantissima voglia, mettiamo tanta carne al fuoco, e sappiamo dove vogliamo andare (nessuna battuta, grazie) e come fare per arrivarci. Il problema e’ il tempo.
Non siamo piu’ ventenni imberbi pieni di energie e tempo libero; siamo padri di famiglia o ciccioni pelati, o padri di famiglia ciccioni, o pelati, insomma un mix di queste cose. Il perche’ essere ciccioni impatti sul tempo a disposizione per scrivere non staro’ qui a spiegarlo, ma la realta’ e’ che in canna avremmo articoli per i prossimi 20 anni; ora, da qui a mettersi concentrati a scriverli ce ne passa. C’e’ pure che vorrei dare qualche aggiustatina all’aspetto grafico del sito, ma se tanto mi da tanto mi sa che non se ne parla proprio.

Al momento la redazione e’ un po’ latitante; con Fabrizio in pausa lunga, il Marchese Boreale che ha i suoi tempi, e Marco sotto pressione casa/lavoro.... ci troviamo abbastanza in difficolta’ a mantenere il ritmo. Per questo motivo riapriamo le danze: se qualcuno dei nostri lettori ha voglia di scrivere, ci contatti. Vogliamo ampliare la base di collaboratori per tornare ai fasti dei primi anni 2000.

Ci si sente ai primi di Dicembre.