Vuoi scrivere sulla Tana Del Cobra? Stiamo selezionando nuovi redattori!

Mettiti in contatto con la nostra redazione ed inviaci un articolo di prova!

 

 

The Mad Tubes - Oh More!

in Musica
di Andrea Morsani
Creato: 16 Settembre 2013

Se sempre piu' spesso si sente dire che negli ultimi anni il panorama musicale propone una piattezza generalizzata, forse e' il caso di buttarsi su sonorita' del passato suonate con una freschezza contemporanea; e in questo contesto, i Mad Tubes ci soccorrono con la loro allegria.

 

20130916 madtubes ohmore

 

 

Oh More! e' il secondo album della band milanese, che ormai si e' fatta una certa fama nel panorama dei gruppi contemporanei di rock'n'roll. Permeati di profonde influenze rockabilly e blues, i Mad Tubes suonano con energica spensieratezza sia le cover che i sei pezzi originali scritti dal frontman Massimo Pierini.

Per tutta la durata del CD la parte da padrone la fanno il sax e il contrabbasso, il cui uso sapiente sono praticamente la firma dei Mad Tubes; la chitarra elettrica e la batteria sono per una volta comparse che talvolta rubano piacevolmente la scena ma che fondamentalmente si amalgamano che il piu' delle volte semplicemente supportano gli altri due strumenti. Se un appunto si puo' fare e' la dizione non proprio perfetta delle due voci che si alternano (Massimo Pierini, chitarra e Davide Bianchi, contrabbasso); il loro inglese risulta un po' tirato, ma nonostante questo l'ascolto e' sempre piacevole e puo' essere considerato un elemento caratteristico del gruppo.

L'atmosfera complessiva che regala l'ascolto e' una leggerezza rara da trovare, una semplicita' ed allegria sprigionate dai suoni avvolgenti e trascinanti del quartetto milanese.

Le canzoni che piu' meritano l'attenzione segnalo sicuramente il brano di apertura Pack Fair and Square,  le originali Wash My Floor e You Don't Love Me No More, la struggente Walk On Boy e Mama He Treats Your Daugher Mean, cantata da Miss T, ultimo acquisto della band milanese e che diventera' lead voice nel successivo album She's That Gourgeous, recensito anch'esso sulla Tana.

 

 

 Insomma, se non vi dispiace provare un genere inconsueto come il rockabilly e piu' in genere la musica degli anni '50, e se avete voglia di rinfrancarvi lo spirito con un po' di sana allegria, Oh More e' l'album che fa per voi.

 

The Mad Tubes - Oh More!, 2012
Voto: 8